Bosone di Higgs: (quasi) trovato

On 7 gennaio 2012, in Excursus, by Roberto

Nel mezzo del caos per il ripristino del sito, pubblico news vecchie.

Ormai dovreste saperlo, ma per chi nell’ultimo mese fosse stato ibernato, il 13 Dicembre c’è stata una conferenza abbastanza importante al CERN.

I fatti dicono questo: Atlas e CMS, due dei più grandi rivelatori attorno ad LHC (anzi, i più grandi) hanno visto un eccesso di eventi intorno a 120Gev, tutti e due. Cosa vuol dire? Significa che ci sono stati più eventi del previsto, ovvero si sono create più particelle del previsto. E quello che sembra è che il segnate sia compatibile con il segnale del Bosone di Higgs.

Tuttavia non si può ancora parlare di scoperta: siamo ad un sigma di 2.9, il che significa che c’è il 2% circa di possibilità che questi eventi non siano altro che una fluttuazione di fondo. Bisognerà aspettare molti dati ancora prima di avere una risposta definitiva: o meglio, basterà aspettare il prossimo anno.

 

Come avete  notato l’articolo è molto corto e sintetico, ma prima di ripartire devo ripristinare tutto il sito, e sotto esami non è facile :cry:

 

Leave a Reply